Salve dottore, sono un ragazzo di 28 anni e sono in cura con Cardicor 1,25 mg da un anno in merito a episodi di tachicardia che si presentano anche a riposo, soprattutto al mattino appena sveglio (90-100 bpm). Ho fatto gli esami cardio e tutto è risultato negativo, a eccezione di un lieve rigurgito mitralico; tuttavia da quando assumo il Cardicor la situazione è migliorata. La mia domanda è: devo continuare ad assumere il Cardicor da 1,25 mg ancora per molto? Secondo il mio cardiologo sì, vista la bassa dose! Inoltre le chiedo, posso fare palestra o tale attività può essere controproducente? Ho avuto episodi di lieve ipertensione: 140/80 e 150/80 circa quattro – cinque anni fa. In attesa di un cortese riscontro.

Egregio lettore, anche secondo me la risposta è sì. Il betabloccante a piccole dosi può essere somministrato per lunghi periodi. Si è dimostrato utile anche negli incrementi transitori della pressione arteriosa. Inoltre, non ci sono effetti collaterali o secondari negativi. Può fare attività sportiva. Casomai faccia qualche registrazione holter per monitorare l’attività cardiaca a distanza di mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code