Buongiorno, mio suocero è purtroppo scomparso per infarto a 48 anni. Come è possibile per mio marito sapere se è geneticamente predisposto ed eventualmente prevenire/evitare questa eventualità? Sono un po’ preoccupata. In generale lui ha la pressione bassa, a parte in questi giorni in cui inspiegabilmente è di 140/90; i trigliceridi leggermente alti e il colesterolo nei limiti consentiti.

Gentile Lettrice,

L’infarto miocardico dipende principalmente dallo stile di vita; l’aspetto genetico influisce molto poco; l’importante per suo marito è eliminare i fattori di rischio; conta quello che mangia: deve ridurre i trigliceridi  (che sono un fattore di rischio), non deve ingrassare, deve fare attività fisica, tenere sotto controllo la glicemia; in buona sostanza deve fare attenzione alla sua vita e al suo fisico. Eventualmente senta anche il suo medico curante che può darvi dei consigli generali che poi suo martito dovrà applicare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code