Sono cardiopatica e diabetica. Vorrei smettere di fumare ma da sola non ci riesco. Ci provo, ma non ci riesco, così quando meno me l’aspetto, mi trovo con la sigaretta fra le dita. Prima i classici due tiri, poi una sigaretta intera e, pian piano, eccomi di nuovo agli standard di sempre. Come posso fare a smettere di fumare?

Gentile Lettrice, vorrei tanto poterla aiutare ma non credo di riuscirci; tutto dipende dalla sua volontà e solo da quella, il resto è solo accademia. Certo, lei saprà che il fumo e il diabete sono i fattori di rischio più gravi per la sua cardiopatia: la producono e la aggravano. Ma se dal diabete non potrà mai guarire, bensì solo curarlo, dal fumo può guarire, e anche senza assumere altri farmaci. Cara Lettrice, lei sarà costretta a smettere di fumare perché l’aggravamento della cardiopatia è proporzionale alla durata del fumo e al numero e tipo delle sigarette. Prima lo fa e meglio è per il suo povero cuore. In letteratura ci sono pubblicazioni che dimostrano che ogni sigaretta riduce la durata della vita di dieci minuti e, mi creda, è proprio così. Forza dunque, si armi di buona e grande volontà e vedrà che anche lei, come tantissimi altri, riuscirà smettere con il “vizio assurdo”. Auguri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code