Egregio Professore, mio figlio ha quasi sette anni, è nato con ipoplasia del cuore destro (atresia della tricuspide e insufficienza della valvola mitrale) e adesso, dopo quattro interventi chirurgici, ha una circolazione secondo il principio di Fontan. A un anno dalla Fontan, è ancora in terapia con Sildenafil, 20 mg tre volte al giorno. Io ho notato che questo farmaco ha come effetto un notevole aumento della tolleranza allo sforzo sul mio bambino. Vorrei che lui stesse sempre cosi bene, ma mi fa paura sapere che si tratta di un farmaco nuovo i cui effetti collaterali non sono ancora molto noti. Vorrei avere informazioni a questo proposito.

Gentile Lettrice, il Sildenafinl non è un farmaco nuovo; è recente lʼutilizzo per lʼabbassamento delle pressione polmonare. Non ho esperienza clinica per lʼutilizzo di questo farmaco quale ipotensivo polmonare, perciò, pur rammaricato, non le do alcun parere in merito alla specificità della sua domanda. Credo comunque necessario che lei interpelli il medico che le ha prescritto il Sildenafil quale farmaco utile a ridurre la pressione polmonare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code