Salve, sono una ragazza di 22 anni che ha bisogno di un parere medico. Sono una fumatrice. Fumo circa 30 sigarette al giorno da quando ho 14 anni, adesso vorrei smettere e ho acquistato una sigaretta elettronica caricata con un liquido di 9 mg/ml di nicotina, quindi in base al mio attuale fabbisogno arrivo a inalare 40 mg/ml di nicotina al giorno. A questo punto la mia domanda è: se in un pacchetto di sigarette ci sono 12 mg di nicotina, quale alternativa risulta essere le più salutare, la sigaretta normale (18 mg di nicotina) oppure la versione elettronica (40 mg/ml di nicotina)?

Gentile giovane signorina, mi congratulo con lei per la forza di avviare la sospensione del vizio del fumo! È già un passo avanti. È la volontà che conta e lei l’ha dimostrata, brava! La prego, continui così; continui con la sigaretta elettronica, che sicuramente riduce globalmente la quantità di nicotina giornaliera. Lei che è brava a fare i conti, per cortesia ne faccia un altro: è scientificamente dimostrato che 1 sigaretta (una) riduce 10 minuti di vita, lei che ha fumato 30 sigarette al giorno per 8 anni, quanta vita si è giocata? Si ricordi che un soggetto-donna a 22 anni è una vera forza della natura, perché vuole compromettere il suo futuro? Aspetto il risultato del calcolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code