Volevo un parere. Sono incinta da 28 settimane. Due settimane fa ho effettuato un un Ecg, risultato nella norma, e un Ecocardiocolordoppler, per il quale hanno scritto: “Scollamento foglietti pericardici con piccolo quantitativo di liquido tra 7mm-11mm”. A un successivo controllo (fatto da un altro cardiologo) hanno riscontrato: “Pericardio nella norma scollamento dei foglietti nella sola fase sistolica (4,6mm max) da ricontrollare tra meno di un mese”. Domanda, mi devo o non mi devo preoccupare? Nessuno dei due medici mi è sembrato allarmato.

Gentile Signora, avrei bisogno di altri elementi riguardo alla gravidanza e alla sua evoluzione, comunque mi rendo conto della sua preoccupazione e le rispondo subito. Tra i due foglietti pericardici (viscerale e parietale) cʼè anche, di norma, un po’ di liquido per far scivolare il cuore meglio durante la contrazione; non è raro che tale liquido possa aumentare per lo stato di imbibizione che si produce diffusamente in tutti i tessuti durante i nove mesi di gravidanza e verso il settimo mese, quando l’aumento del peso corporeo è al massimo in preparazione, soprattutto per gli organi genitali, del parto. Penso che la sua gravidanza si stia svolgendo normalmente. Se i dubbi persistono, farei un terzo controllo ecocardiografico per definire la portata del liquido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code