Buongiorno, ho 36 anni, sono maschio e non fumatore. Da 8 mesi sono iperteso in trattamento con Enapren 5 mg al giorno. Ho effettuato ECG sotto sforzo l’anno scorso, esame che non ha evidenziato nulla di patologico. Di recente ho effettuato, come routine, ECG normale, che qui riporto. Ritmo sinusale con conduzione normale av frequenza cardiaca 73 battiti minuto. Asse elettrico del qrs intermedio bbidx (blocco di branca destra incompleto). Mi chiedo cosa implichi, avendo io fatto per anni (adesso non più) attività fisica. Devo allarmarmi? In Internet si legge di attinenza con la sindrome di Brugada. Soffro di vertigine a volte, anche se ho varie protusioni discali alla cervicale e diffusi punti tens. Il mio medico mi ha detto di non preoccuparmi, che è di comune riscontro tale aspetto in soggetti sani. Allego il link del tracciato del mio ECG. Tante grazie.

 

Gentile lettore, il blocco minore (o incompleto) di branca destra rappresenta un rallentamento dello stimolo elettrico (elettrocardiogramma) lungo la branca destra; in pratica è presente un’alterazione istologica che interessa la branca destra del passaggio dello stimolo cardiaco; questo ritardo si presenta con una piccola alterazione morfologica dell’ECG nelle derivazioni elettrocardiografiche che proiettano il ventricolo destro. Di norma è causato dalla circolazione fetale e si rileva alla nascita, quando inizia la circolazione cardiaca. Magari non è mai stato visto o segnalato, appunto perché si tratta di una piccola alterazione. È un dato di fatto che a esso non corrisponde nessuna sintomo. Cosa diversa è la Sindrome di Ramon Brugada! Il blocco minore di branca destra è presente nel sette per mille delle persone normali e solitamente col passare degli anni non produce nessuna malattia. Perciò non abbia alcuna preoccupazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code