Caro professore, è qualche anno che oltre alla cura per la pressione il mio medico mi ha prescritto le statine e gli Omega-3 avendo il colesterolo alto e anche i triglieceridi. Ho letto di recente che, in uno studio scientifico, l’assunzione costante di Omega-3 è stata messa in relazione al tumore della prostata. Non vorrei, che assumendo un farmaco che mi fa bene da una parte, vado a rovinarmi in maniera ancora più grave dall’altra, ammesso e non concesso che questo effetto dannoso per gli Omega-3 venga confermato. Sul giornale dove ho letto la notizia, la relazione fra il farmaco a base di estratti di pesce e il cancro della prostata non era affatto chiara. Se ne parlava. Che mi dice lei in proposito?

Non mi risulta questo collegamento tra Omega-3 e tumore della prostata; d’altronde questo tumore non è molto frequente, mentre le persone che usano gli antiossidanti Omega-3 sono moltissime. Le consiglio comunque di fare controlli periodici (annuali) per conoscere l’efficacia di questi farmaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code