L’esame Holter dinamico di buona qualità ha messo in evidenza ritmo di base sinusale con normale riduzione della frequenza cardiaca in accordo con le variazioni del ritmo circadiano. Frequentissimi battiti ectopici ventricolari, monomorfi e mai ripetitivi, talvolta atteggiati a alloaritmia. Rarissimi battiti ectopici sopra ventricolari, mai ripetitivi. Non alterazioni morfodinamiche della fase di ripolarizzazione a significato ischemico. Vorrei un suo parere Grazie

Gentile lettrice, l’interpretazione clinica di un esame strumentale risulta sempre limitativa e poco utile alla clinica; è il malato che bisogna curare e non aggiustare le alterazioni funzionali che vengono studiate con un esame, perciò mi servono tanti elementi anamnestici, fisici e conoscitivi della persona a cui fa riferimento l’esame. Senza questi dati e oltretutto senza conoscere l’interessato, una mia interpretazione diventerebbe solo una risposta inutile; certamente debbo dire che l’esame non è normale e che ci sono numerosi battiti anomali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code