Egregio Dottore, ho 32 anni, sono uno sportivo agonista, faccio ogni anno la visita medico-sportiva ed esami del sangue, lʼunico problema che riscontro è quello della pressione sanguigna alta, quasi sempre la minima 70 e la massina 170! Il mio medico dice che si tratta di “sindrome da camice bianco”, in quanto gli ho detto che ogni volta che misuro la pressione da solo risulta nella norma 70-120 e che, comunque, se avessi la pressione davvero alta, la minima non potrebbe essere sempre a 70. Il medico dice di non dare peso al problema, nonostante la familiarità, che però a me crea ansia: i miei genitori hanno avuto problemi cardiaci. Come mi consiglia di comportarmi?

Egregio Lettore, esiste una forma di ipertensione sistolica con diastolica (minima) completamente normale. Alla sua età ritengo necessarie alcune indagini. Le consiglierei di registrare un holter pressorio per valutare il monitoraggio dei valori di PA nelle 24 ore; anche per escludere l’effetto “camice bianco”. Considerando lʼanamnesi positiva per infarto, valuterei anche una eventuale presenza di componente genetica dellʼipertensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code