Una discesa a prova di cuore

Una discesa a prova di cuore
di Riccardo Segato Si avvicina la stagione sciistica, per molti un’occasione irrinunciabile per trascorrere qualche giorno in montagna, lasciandosi cullare dagli sci. Ma siamo davvero pronti per il grande evento? Siamo allenati quanto basta per scongiurare inconvenienti di ogni tipo, tra cui quelli di natura cardiovascolare, tutt’altro che infrequenti sui campi da sci? Quella per lo sci e la montagna è una ...

Sesso nel post infarto

Sesso nel post infarto
di Alberto Ferrari I problemi di erezione sono quasi sempre una spia di malessere cardiovascolare, da non sottovalutare in nome di una pruderie che può diventare davvero dannosa e controproducente. D’altro canto, sembra che fare sesso nel post infarto sia meno pericoloso di quanto i pazienti temono; e di cui è segno manifesto l’atteggiamento di chiusura e difesa che costoro assumono all’indomani dell’evento acuto La ...

La salute ai tempi di Internet

La salute ai tempi di Internet
di Alberto Ferrari La medicina online è una realtà. Solo in Italia, sono 15 milioni le persone che ricorrono alla rete per avere informazioni mediche, per prenotare un esame diagnostico o ricevere un consulto specialistico, oppure per localizzare un ospedale o una casa di cura. Cifra destinata a salire, di pari passo con le evoluzioni tecnologiche per piattaforme come smartphone e tablet Con lo ...

La genetica a prova d’indagine

La genetica a prova d’indagine
di Nicoletta Dellerma Che cosa sono e a che cosa servono le indagini genetiche? Questo articolo cerca di fare chiarezza sull’argomento, con riferimento alle malattie cardiovascolari indagate sul territorio nazionale. Quando i fattori di rischio non bastano a spiegare il perché di una malattia, si ricorre ai test genetici per individuare la presenza di nuovi marcatori, allo scopo di conoscere se c’è ...

Progetto Pavia 1993, la città verso la genetica

di Italo Richichi Dopo il Progetto Pavia 45, concluso nel 1996 e durato 10 anni, servito a evidenziare i fattori di rischio della cardiopatia ischemica, nella città di Pavia è stato preparato un nuovo studio epidemiologico con i seguenti obiettivi: — studiare tutta la popolazione dei ventenni (565 soggetti, i nati nel 1993); — ricercare tutti i fattori di rischio o predisposizioni per ...

Rimettersi in forma dopo la pausa estiva

Rimettersi in forma dopo la pausa estiva
di Fulvio Massini Il lavoro sinergico tra allenamento e alimentazione porterà ottimi risultati garantendo un ritorno alla forma desiderata in maniera più rapida. Buon allenamento Le vacanze, nella maggior parte dei casi, sono sinonimo di rilassamento, di benessere, di rigenerazione. Solitamente sono la via di fuga dallo stress cittadino, dal lavoro, dai molteplici impegni familiari. È quel periodo di tempo in cui il corpo si rigenera ...

Due infarti che manipolano la storia

Due infarti che manipolano la storia
di Alberto Ferrari “Cominciò con una fitta al braccio destro. Poi ci furono la perdita dell’equilibrio, il vortice negli occhi, e infine la cosa più dura da tollerare: il venir meno di quel senso di invulnerabilità, quell’aspettativa di eternità che non l'aveva mai abbandonato lungo tutto l'arco della sua non breve vita” “Ma mentre si infilava in ascensore, dopo aver controllato per l’ultima volta il nodo ...

Vitamina K e anti coagulanti orali

Vitamina K e anti coagulanti orali
di Cristina Sampiero Il sangue, troppo denso o troppo fluido, è influenzato da cause patologiche ma anche dalla dieta, dall’esercizio fisico, dall’assunzione di farmaci. Inibendo la vitamina K ad opera degli anticoagulanti si blocca la formazione e l’estensione di un trombo. Relativamente alla dieta, la vitamina K svolge un ruolo di fondamentale importanza nei processi coagulativi, pertanto per i pazienti a rischio esistono precise ...

Un premio alla ricerca

Un premio alla ricerca
di Riccardo Segato Con il termine microcircolo coronarico, ormai associato stabilmente a quello del suo studioso più illustre, il professor Crea, si intendono le coronarie più piccole, che rappresentano il 95 per cento dell’intero sistema vascolare. Gli esami per indagare il microcircolo basati su tecniche di imaging che consentono di valutare la perfusione miocardica, sono la scintigrafia, l’ecodoppler e la PET Fino a una trentina di ...