Da circa un mese ho paura di avere un problema. Sono un soggetto epilettico in cura da anni con farmaci antiepilettici (Tegretol e Topamax). Nell’ultimo anno il QT si è allungato fino ad arrivare quasi al limite superiore dell’intervallo di normalità. Cosa posso fare, visto che non mi vengono cambiati i farmaci e, anzi, il dosaggio del Topamax mi è stato da poco aumentato in seguito a recenti crisi? Mi devo preoccupare? Quali consigli mi potete dare, visto che penso che i farmaci siano coinvolti in questo cambiamento dei valori del QT?

Caro lettore, quasi certamente l’effetto dei farmaci si fa sentire anche sul cuore. Bisogna che lei faccia o rifaccia un ECG, un Holter dinamico e poi una visita cardiologica per una valutazione clinico strumentale sull’effettiva necessità di continuare la terapia in corso o, eventualmente, di rivederla. L’esigenza è forse quella di cambiare la strategia curativa nella sua globalità ma, siccome mi ha fatto una domanda senza fornirmi elementi specifici, non posso che darle una risposta generica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code