Egregio dottore, ho 29 anni e una pressione sistolica che si aggira intorno ai 125 mm-Hg e una pressione diastolica che mediamente è pari a 85 mm-Hg. Questi valori si riferiscono a misurazioni fatte a casa. Quando sono dal medico si alzano. Purtroppo per me sono un tipo molto ansioso e vado in “panico” quando devo misurarla. Esami del sangue (sono donatore) perfetti, esami urine perfetti, elettrocardiogramma perfetto. Vorrei capire quando è necessario iniziare una terapia farmacologica per la pressione e se con questi valori rischio qualcosa. Ringrazio anticipatamente e porgo distinti saluti.

Buongiorno, la sua variabilità pressoria dipende dal suo stato emotivo. Dal medico quasi tutte le persone hanno il rialzo passeggero senza significato clinico. È ancora troppo giovane per pensare di entrare in terapia. Prima di curarla con i famarci, la pressione deve diventare elevata e stabilmente elevata. Vedrà che ne passeranno degli anni. Intanto faccia un po’ di prevenzione: migliori la dieta e incrementi l’attività fisica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code