Salve, sono una donna di 49 anni, da circa tre anni mi è stato casualmente diagnosticato un blocco di branca sinistro, non presente fino al precedente controllo. Mi sono improvvisamente ritrovata questo bbsx con accenno di onda Delta in alcune derivazioni ma con PR normale. Inoltre ho un asse cardiaco deviato a sinistra. Sono state escluse cause ischemiche mediante scintigrafia miocardica con test al Dipiridamolo. Il cuore all’ecografia è strutturalmente normale e ho una FE di 65%. Questa problematica mi desta numerose preoccupazioni circa la causa del bbsx, fino ad ora non trovata. A cosa andrò incontro nel tempo con questo problema di conduzione? Sono cardiopatica? Attualmente non assumo farmaci per il cuore. Non sono fumatrice. Ho colesterolo nella norma. Sono solo lievemente in sovrappeso. Svolgo comunque un lavoro stressante dal punto di vista psicologico e sono molto ansiosa. Vorrei un suo consiglio.

Gentile Signora, rispondo con piacere alla sua domanda posta bene e ben documentata. I suoi accertamenti sono completi e sufficienti. Molti BBS completi compaiono alla mezza età e restano silenti (senza segni clinico-strumentali) per tanti decenni. Perciò è molto importante che lei stia serena e non si preoccupi, perché non c’è niente di cui preoccuparsi. E quindi quale può essere la causa di questa interruzione della via di conduzione dello stimolo? Le risparmio una lezione sulle vie di conduzione dello stimolo cardiaco! Sicuramente la causa più frequente è rappresentata dalla sclerosi cellulare della branca sinistra che fa deviare lo stimolo che passa attraverso vie secondarie senza produrre (come nel suo caso) alcuna disfunzione. Come può vedere, il blocco è comparso dopo tanti decenni, tipico processo dell’arteriosclerosi che colpisce alcuni territori e procede molto lentamente durante la vita. Esegua quindi controlli ecocardiografici ed elettrocardiografici ogni anno per i primi 3-4 anni. Non deve prendere farmaci cardioattivi. Ed è chiaro che non può stare inerme davanti alla progressione di questa patologia (così diffusa da essere considerata quasi naturale). Come prima cosa, perda tutto il peso eccedente con una dieta corretta ed equilibrata. Una brava dietista può risolverle questo aspetto. Inoltre deve fare un programma di attività fisica in palestra e all’aperto. Infine e non ultimo deve vivere rilassata. Questo problema non deve rappresentare un problema da stress. Lo stress accelera il processo di arteriosclerosi di cui stiamo parlando. Buon lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code