Visualizzazione Record 507 - 516 (Totale 639)

Quando il cuore scende in profondità

Lo sport subacqueo ci apre le porte dell’affascinante mondo delle profondità marine. Attenzione però: a volte si corrono anche inconsapevolmente dei rischi. Che cosa occorre sapere prima di una “discesa” e quali problemi possono verificarsi, lo abbiamo chiesto al dottor Gianfranco Beltrami, specialista in medicina dello sport, cardiologia e fisioterapia.

Il futuro della Società longeva

L’allungamento della vita apre nuovi orizzonti alla Società contemporanea. In Italia, la durata media della vita si avvicina a 80 anni per l’uomo e 85 per la donna. Tale traguardo è destinato a crescere e a diffondersi in tutto.....

Salute News

Lontano i cellulari dai pacemaker
In un recente studio pubblicato sull’Institute of Physics Journal in Medicine and Biology si afferma che i telefoni cellulari, anche quelli di nuova generazione, possono interferire con molti tipi.....

Scegliere con gusto

Tra i numerosi suggerimenti che ci vengono offerti per seguire una dieta equilibrata e salutare, per noi il migliore è di rivolgersi sempre e comunque agli esperti dell’alimentazione. Se vogliamo però cavarcela da soli cerchiamo di.....

I traguardi della riabilitazione cardiologica

La riabilitazione cardiologica è ormai diventata una disciplina medica volta al miglioramento della qualità della vita dei pazienti cardiopatici. Si possono così superare insicurezze, ansie e perdita di fiducia derivanti dalla consapevolezza di essere portatori di patologie potenzialmente gravi. Ce ne parla il dottor Roberto Tramarin, Direttore del Dipartimento di Cardiologia della Fondazione Maugeri di Pavia.

Impariamo a gestire la salute

Curare il nostro organismo, conoscerlo fino a poter interpretare i segnali che ci invia: in breve attuare la prevenzione. Oggi possiamo facilmente renderci conto che evitare o comunque prevenire le malattie è un dato di fatto. Bastano un po’ di buona volontà e delle regole semplici a cui affidarsi.

La natura del dolore

È stata scoperta una proteina in grado di far rilevare la presenza dell’infarto. Si chiama Clamidya pneumoniae, o HST60, ed è il frutto di studi italiani. La notizia è stata pubblicata sul Journal of the American Heart Association.

Atorvastatina contro Colesterolo

Uno studio ha evidenziato una più bassa incidenza di infarti e ictus e un minor ricorso a interventi chirurgici, tra pazienti diabetici trattati con atorvastatina, molecola utilizzata per l’abbassamento dei livelli di colesterolo. Visti i positivi risultati, si è deciso di sospendere lo studio quadriennale due anni prima della conclusione prevista. Ecco i dettagli.

Vivere a cuor leggero

Nuove soluzioni per i pazienti che devono ricevere un pacemaker: completamente digitale, in grado di elaborare i dati della frequenza cardiaca più rapidamente e con maggiore precisione. Di recente i pacemaker digitali sono stati impiantati a due pazienti italiani.

Terza età e invecchiamento

La Società contemporanea s’interroga continuamente sulla terza età; sta cercando con sempre maggiore intensità di fare chiarezza su un problema che si diffonde di anno in anno su tutto il pianeta. Il mondo occidentale invecchia.....

<< Inizio  | < Precedente  |  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  | Successiva >