Salve dottore, sono una ragazza di 27 anni, sto partecipando a un concorso nelle Forze armate per il quale ho dovuto fare un holter, perché spesso mi capita di avere i battiti accelerati. Lʼesito dell’Ecg ha dato frequenza cardiaca media 65, minima 37 e massima 118. Battiti sopraventricolari 2487, a tratti aritmia sinusale ecc. Vorrei sapere se, secondo lei, questi valori possono essere causa di esclusione dal concorso. Dove ho fatto lʼholter mi hanno detto che, probabilmente, non c’è niente di patologico.

Cara Lettrice, nel suo caso si tratta, verosimilmente, di aritmia funzionale, prodotta da effetto neurodistonico. Sarebbe utile allargare l’indagine con un test ergometrico, per escludere la comparsa di aritmie sotto prova da sforzo massimale. Tale test potrebbe poi allegarlo alla documentazione e dimostrare che il cuore, sottoposto a sforzo, funziona normalmente. Auguri per la sua nuova professione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code